News

INTERPRETI, AUTORI E COMPOSITORI: È PUBBLICO BASILICATA ROCK – BASILICATA POP

15 ottobre 2009

Al via la seconda edizione dell’Avviso cui partecipò Arisa. A disposizione 30 borse di studio

A partire da oggi, 15 ottobre e fino al 15 novembre, sarà possibile presentare le domande per partecipare a Basilicata Rock – Basilicata Pop. L’Avviso di selezione, pubblicato sul B.U.R. n. 45 del 02/10/09, è aperto a tutti i giovani residenti in Basilicata, dai 18 ai 30 anni d’età e in possesso …..[continua a leggere]

INDETTI I CONCORSI PUBBLICI IN REGIONE BASILICATA

10 aprile 2009

INDETTI I CONCORSI PUBBLICI IN REGIONE BASILICATA

Innanzitutto l’angolo di opportunità democratica e i diritti di accesso su cui i giovani possono davvero misurare l’ambizione del loro futuro ed una nuova responsabilità verso il lavoro. E poi il campo aperto del cambiamento con cui di certo contribuiranno a disegnare il nuovo profilo organizzativo dell’Amministrazione regionale, spendendo parole chiare ed importanti sul valore del miglioramento istituzionale, sull’uso veloce del tempo e sulla capacità di accountability verso cittadini ed imprese.
E’ già questa la nuova rivoluzione dello spirito pubblico. Insistere sul patrimonio delle intelligenze di cui è ricca la nostra terra, saperne valorizzare fino in fondo e senza alcun pregiudizio il livello di merito e di competenza e garantire procedure massime di partecipazione e di trasparenza concorsuale.
Così dopo molti anni di attesa, ai nostri giovani finalmente sarà data una nuova possibilità per transitare nel complicato e difficile mondo del lavoro. Ed il patto di lealtà e di pubblico impegno che abbiamo sottoscritto con la tutta società lucana non fa altro che caricarci di una più forte e necessaria responsabilità.
Naturalmente tutto questo non è stato affatto facile, ma la porta stretta delle abitudini e della conservazione è il campo delle rinunce piuttosto che quello del vero riformismo con cui invece intendiamo davvero migliorare il volto e l’operatività della Regione Basilicata.
Vito De Filippo
Presidente della Regione Basilicata

ALLE “VISIONI URBANE” SI SOMMA REALTÀ. DE FILIPPO FIRMA CON 5 COMUNI

13 marzo 2009

Si prevede che gli spazi potranno aprire tra la primavera/estate 2009 e l’estate 2010

Le Amministrazioni di Tito, Rionero in Vulture, Matera, Pisticci e San Paolo Albanese hanno firmato le convenzioni per gli spazi laboratorio per la Creatività. Nella sala Verrastro, alla presenza del Presidente della Giunta, Vito De Filippo, il progetto messo in cantiere dalla Regione Basilicata, nell’ambito del Patto con i Giovani, in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, che ha come scopo il recupero strutturale e la riconversione di immobili presenti in Basilicata da adibire appunto a spazi laboratorio, ha fatto un significativo passo avanti, entrando, così, nella sua fase operativa. Si tratta di mettere a valore e completare immobili su cui sono stati già realizzati investimenti pubblici, quali il Centro Polifunzionale di Tito, l’ex macello comunale di Rionero in Vulture, la Casa Cava nei Sassi di Matera, l’Area verde attrezzata a Marconia di Pisticci ed il Centro per l’artigianato del Pollino in Val Sarmento. L’identificazione degli spazi e la definizione del modello organizzativo è uno degli esiti del progetto sperimentale, denominato “Visioni Urbane”, avviato circa 1 anno fa congiuntamente al Ministero dello Sviluppo Economico, che ha coinvolto e messo in rete una comunità di circa 70 imprese ed associazioni lucane operanti nel settore della creatività. Contestualmente all’avvio dei lavori di ristrutturazione, la Regione farà partire azioni di accompagnamento per la pianificazione di attività da realizzare negli spazi laboratorio di elevata attrattività e sostenibili sotto un profilo economico e finanziario, con il ricorso ad un consiglio di esperti di profilo internazionale ed attraverso una piattaforma digitale. Il progetto è finanziato con fondi FAS per complessivi 4,3 Meuro.