La Firma digitale

E’ l’esatto corrispettivo di quella olografa ed ha il medesimo peso. Firmare digitalmente un documento elettronico vuol dire, quindi, renderlo legalmente valido. In termini informatici, si tratta di un certificato che s’incorpora al documento e che è possibile consultare per ottenere informazioni. Il corrispettivo delle “proprietà” di un qualsiasi file. Se un soggetto altro da noi cerca di manomettere e modificare un documento firmato digitalmente, questa sorta di sigillo si rompe e il testo non ha più valenza legale.
Le forme tecnologicamente avanzate di firma digitale consentono di posizionare il certificato in un punto qualsiasi del documento e apposta la sottoscrizione, questa apparirà con nome, cognome, codice fiscale e codice del certificato.

Oggi diversi soggetti erogano questo servizio. Trovare il gestore con il contratto più conveniente è facile, basta interrogare il web.